Abio 2018-02-13T12:02:58+00:00

 

La Befana tra i Bambini in ospedale

“LA BEFANA vien di notte”, ma all’annunziata anche di giorno. Ieri nei reparti pediatrici del nosocomio di Cosenza sono arrivate due befane armate di scope a rallegrare la degenza dei piccoli ricoverati e delle loro famiglie. Ancora una volta i protagonisti dell’iniziativa sono stati i volontari di Abio (Associazione bambini in ospedale) di Cosenza. Le allegre befane, Annunziata Papa e Antonella Ceci, hanno distribuito i regali portando allegria tra le corsie di pediatria e chirurgia pediatrica.

Questa è solo l’ultima delle iniziative messe dei giovani dal “Camice Azzurro” dopo la festa con Babbo Natale, il concerto di natale per l’ottavo anno consecutivo e i reparti pediatrici addobbati a festa. Come ci ha spiegato la presidente dell’associazione Alessandra Filice << La magia dell’inverno, della neve e soprattutto del Natale ha invaso i reparti: un simpatico eschimese con il suo igloo, tanti pinguini, pupazzi di neve, orsi polari e foche giocherellone hanno tenuto compagnia ai bambini in chirurgia pediatrica. In pediatria invece c’è stata una tenerissima casa di marzapane con cavallucci, bastoncini di “zucchero” e omini di pan di zenzero a rendere un po più gradevole la permanenza in ospedale. Vogliamo –  ha ricordato Filice – che l’ospedale sia sempre più un luogo a misura di bambino e siamo certi che questo sia un piccolo ma importante contributo. Un grazie speciale – ha aggiunto Filice- a Maria Assunta e al gruppo di volontari che è rimasto impegnato più di un mese per la realizzazione di queste meraviglie. Grazie ai nostri splendidi volontari sempre attenti e presenti e al loro impegno, linfa vitale di Abio Cosenza, al personale sanitario che ci accoglie e ci sostiene ogni giorno con affetto, alla Farmacia Stancati che ha provveduto all’acquisto dei regali di Natale insieme anche al contributo di Alessandra Marturano, fedele amica di Abio da sempre, ad Alfredo Citrigno per i regali della Befana e a tutte le persone che, in silenzio, ma con tanto amore, ci sostengono quotidianamente. Con la Befana e Babbo Natale – ha concluso Filice – abbiamo messo due altre emozionanti feste in Ospedale nel nostro cassetto dei ricordi Abio. Un cassetto speciale, fatto di sorrisi, complicità, esperienze coinvolgenti e grandi valori>>. L’Epifania quindi tutte le feste porta via, ma non il sorriso regalato dai volontari Abio che ogni giorno continueranno a rendere meno traumatico il ricovero in ospedale dei bambini e delle loro famiglie.

[di Adriano Guarascio]