Premio Agapanto 2019 2019-11-15T11:06:50+00:00

Giunto ormai alla Terza Edizione, “Premio Agapanto” è un’iniziativa a scopo benefico, ideata e sostenuta dal Gruppo Citrigno in collaborazione con Fondazione Mediolanum Onlus, nata per richiamare l’attenzione pubblica sull’importanza della responsabilità sociale e sensibilizzare alla crescita di una coscienza etica attraverso la cultura, in tutte le sue espressioni.

Un evento, nato nel 2017, che, oltre a testimoniare il costante impegno sociale del Gruppo Citrigno, riunisce, nel segno comune della solidarietà, il mondo civile, accademico e dell’associazionismo a favore di una buona causa, che, quest’anno, coinciderà con la raccolta fondi a sostegno della ricerca oncologica pediatrica.

Per l’edizione 2019, dopo il grande successo dei primi due anni, Premio Agapanto, torna al Teatro Rendano di Cosenza, ancora una volta, con un doppio appuntamento. Uno di carattere scientifico e divulgativo, il workshop, l’altro di spettacolo e riflessione, la cerimonia di premiazione, dedicata alle personalità che si sono distinte per il loro percorso professionale ed etico-sociale.

Tra queste, si ricordano l’ex calciatore Massimo Mauro, Presidente dell’ Aisla, premiato nel 2017, Amalia Cecilia Bruni, direttrice del centro regionale di Neurogenetica di Lamezia Terme e Carmine Abate, scrittore di origine calabrese, entrambi premiati nel 2018.

Un appuntamento che, negli anni, ha visto, inoltre, la partecipazione di personaggi di spicco e volti noti, ultimo Biagio Izzo, protagonista dell’evento nel 2018, e che, anche per quest’edizione, avrà due testimonial d’eccezione: l’attore Paolo Ruffini e la ballerina e pittrice Simona Atzori.